Microbiota vaginaleIl microbiota vaginale

Cos'è?

È l’insieme dei microrganismi che che popolano la vagina.
Inizialmente descritto sotto il nome di flora di Döderlein nel 1894, il microbiota vaginale è un ecosistema composto, tra l’altro, da più di 200 specie batteriche.
In prevalenza si tratta di lattobacilli che acidificano la vagina.
La composizione e il pH variano nel corso degli anni e sono influenzati dalla genetica, dall’origine etnica, dalla gravidanza e dalla menopausa, nonché da fattori ambientali e comportamentali (rapporti sessuali, igiene intima…).

Il microbiota vaginale ha molteplici funzioni.
La principale è difendere l’organismo dalle infezioni e di garantire un ambiente favorevole alla gravidanza.

Le funzioni

I disturbi

Il microbiota vaginale è un ecosistema molto fragile e la sua alterazione è all’origine di infezioni e frequenti visite mediche.
Uno squilibrio del microbiota vaginale (disbiosi) può dar luogo a diverse malattie, come infezioni vaginali e micosi.
Questi disturbi presentano sintomi caratteristici: prurito, irritazione, perdite e odore anomalo.
Tra queste, in particolare, le vaginosi batteriche, associate alla proliferazione di alcuni ceppi batterici, e le candidosi vaginali, con conseguenze più gravi specialmente in caso di gravidanza.